Filosofia spicciola ai tempi di Facebook

E’ una di quella notti in cui fa troppo freddo per dormire con una sola coperta e troppo caldo per metterne due. Una notte insonne, con ricadute, entrate e uscite nel mondo di Morfeo. E ogni volta faccio sogni diversi. L’ ultimo, prima dell’ alba, è un insieme di immagini, fatti che riaggancio alla vita reale dei giorni scorsi, ma legati da un filo logico sorprendente. Che meraviglia il nostro cervello! Secondo il mio modesto punto di vista nei sogni analizza, rivede e seleziona tutto ciò che ha immaganizzato per permettere di lasciare spazio agli eventi futuri. Si attiva in pratica una sorta di programma che fissa le cose essenziali creando quelli che poi chiameremo ricordi. Poco prima di svegliarmi mi rimango impresse le parole che io nel sogno rivolgo ad una donna: “ Le cose accadono perchè è cosi che devono accadere..”. Appena apro gli occhi , d’ istinto prendo il cellulare per guaradare l’ ora. Mancano ancora una decina di minuti. Ho giusto il tempo di dare uno sguardo a Facebook e alle prima notizie della giornata. Appena apro la bacheca di Facebook subito due post, condivisi da due mie amiche, a distanza di un ora circa l’ uno dall’ altro, colpiscono la mia attenzione:

facebook_1482907575658

e il secondo dalla pagina La Gioia é contagiosa del  15 dicembre 2014 ·

 

” In India insegnano “le quattro leggi della spiritualità”

La prima dice: “La persona che arriva è la persona giusta”, cioè nessuno entra nella nostra vita per caso, tutte le persone intorno a noi, tutte quelle che interagiscono con noi, ci sono lì per un motivo, per farci imparare e progredire in ogni situazione.

La seconda legge dice: “Quello che succede è l’unica cosa che sarebbe potuta accadere.” Niente, ma niente, assolutamente nulla di ciò che accade nella nostra vita avrebbe potuto essere altrimenti. Anche il più piccolo dettaglio. Non c’è un “se avessi fatto quello sarebbe accaduto quell’altro…”. No. Quello che è successo era l’unica cosa che sarebbe potuta succedere, ed è stato così perché noi imparassimo la lezione e andassimo avanti. Ognuna delle situazioni che accadono nella nostra vita sono l’ideale, anche se la nostra mente e il nostro ego siano riluttanti e non disposti ad accettarlo.

La terza dice: “Il momento in cui avviene è il momento giusto.” Tutto inizia al momento giusto, non prima non dopo. Quando siamo pronti ad iniziare un qualcosa di nuovo nella nostra vita, e allora che avverrà.

La quarta ed ultima: “Quando qualcosa finisce, finisce.” Proprio così. Se qualcosa è conclusa nella nostra vita è per la nostra evoluzione, quindi è meglio lasciarlo, andare avanti e continuare ormai arricchiti dall’esperienza.

Penso che non sia un caso che stai leggendo questo, se questo testo è entrato nelle nostre vite oggi; è perché siamo pronti a capire che nessun fiocco di neve cade mai nel posto sbagliato.”

 

Non sono bravo in matematica….Ma quante probabilità ci sono di trovare due post consecutivi che parlino dello stesso argomento? E di sognare pochi minuti prima quello che da li a poco avrei letto in quesi post?

Ogni giorno dipingiamo il nostro mondo con le nostre scelte, ma inevitabilmente siamo anche condizionati dalle scelte degli altri. Non è facile spesso accettare quello che succede. Siamo a volte solo spettatori passivi, con tutta la buona volontà che ci possiamo mettere. Le cose accadono perchè è cosi che dovevano accadere.

Pino Mignano – 28 dicembre 2017

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...